I servizi di Civitanet

La possibilità di realizzare l’ultimo miglio con tecnologie differenti dal doppino telefonico garantisce l’indipendenza dalla compagnia telefonica che abbia il possesso della rete, ciò si rivela particolarmente importante quando la situazione è di sostanziale “monopolio Telecom”. È comunque un fattore rilevante anche in quei casi in cui il doppino non possa, per motivi tecnici, fornire un’affidabilità adeguata all’attivazione di una linea ADSL. Inoltre, i collegamenti radio con tali tecnologie non hanno limitazioni intrinseche rispetto a quelle del doppino telefonico, in termini di banda trasferibile, anzi possono essere più performanti.

Inoltre, non essendo vincolati alla presenza di una centrale collegata con la banda larga in zona, i WISP possono risolvere il problema del digital divide realizzando copertura, relativamente a basso costo, di zone in cui non sono attivabili linee cablate.

L’Associazione Assoprovider, da sempre in prima linea per favorire lo sviluppo del Wi-Fi in Italia, ha avviato una mappatura dei Comuni coperti da tecnologia Wireless (Hiperlan e Radiolan) in modalità ultimo miglio: dai primi dati raccolti risulta che più del 10% dei Comuni Italiani sono raggiunti dagli Wireless Internet Service Provider: tra i comuni coperti molti sono soggetti a Digital Divide, ma vengono annoverate anche importanti aree metropolitane come Roma, Palermo, Padova.

This is a unique website which will require a more modern browser to work!

Please upgrade today!